Come rendere una tv smart: box tv Android

La tecnologia fa passi da gigante, e ogni giorno sforna novità per rendere la quotidianità sempre più digitale. Il mondo dell’IoT sta rendendo smart ogni elettrodomestico, nell’intento di puntare ad una domotica che abbini sicurezza, risparmi e connettività. In tal senso si muovono anche le grandi case produttrici di televisori, che hanno lanciato le Smart TV. Da qualche mese, anche chi èin possesso di apparecchi obsoleti ha provato ad adeguarsi. Poiché l’acquisto di una Smart Tv è considerato da tanti una spesa eccessiva per il portafoglio, è bastato puntare ai cosiddetti Box Tv. La chiave di volta per rendere più “intelligente” la televisione è un apparecchio in grado di ricevere i segnali degli altri device e di favorire la connettività tramite bluetooth. Sul mercato sono presenti diversi modelli, e molto spesso il consumatore si trova disorientato nella scelta. I migliori box tv con firmware Android (http://www.tuttoapp-android.com/tv-box-android-migliori-27460/) sono quelli che abbinano componenti tecniche di alta qualità e in grado di supportare qualsiasi interazione con un costo contenuto. Molti dispositivi sono prodotti da case poco conosciute, ma garantiscono risultati eccellenti.

Un esempio è l’X9S prodotto da Zidoo, con una RAM di 2 Giga e in grado di supportare i contenuti 4K Ultra HD. La CPU a 64 bit e un Bluetooth Media Player di ultima generazione completano la scheda tecnica di un prodotto che ben si presta a qualsiasi utilizzo, anche in considerazione della presenza di un doppio sistema operativo: Android Marshmallow 6.0 e OpenWRT.

Tra i brand più conosciuti nel settore vi è senza dubbio l’NVIDIA, che con il suo Shield Tv si propone sul mercato con un prodotto di alta gamma. Il prezzo è più alto di quello del concorrente X9S, ma una RAM più grande e il processore Tegra X1 ottimizzano le prestazioni nell’ottica di un apparecchio sempre più multimediale e ben attrezzato anche per gli amanti del gaming.

Decisamente più economico, infine, il Mecool BB2, che garantisce prestazioni discrete sia per quanto riguarda il gioco che nell’ottica della multimedialità. Lo storage interno espandibile è un plus da tenere in considerazione, anche se la resa è comunque inferiore a quella dei competitor.

This entry was posted in tecnologia. Bookmark the permalink.

Comments are closed.